Tu sei qui

Passeggiata a Brisighella

Idee per una gita domenicale

 

Circa 5 km andata (circa un’ora e mezza) e 5 km ritorno

Itinerario provato con bambini di 8, 5 e 3 anni

Arrivo verso le 11.00 a Brisighella

Pranzo al Rifugio Carnè verso le 13.00

Andata con qualche piccola salita, ritorno in discesa quindi correndo!

 

Siccome il tempo non era dei migliori (ha piovigginato per buon parte dell’andata) il picnic è saltato e abbiamo ripiegato sul Rifugio Carnè situato nel parco della Vena del Gesso (chiamare per prenotare) a più o meno un'ora e mezza di cammino (con calma!)

Dopo avere fatto un giretto nel bellissimo centro storico di Brisighella, potete recarvi alla Pro Loco per procuravi una mappa del Sentiero del Tempo (anche in foto qua)

 

Questo sentiero parte proprio dalla piazza Guglielmo Marconi situata poco più avanti. Da lì imboccate la molto particolare via degli Asini, è la via con il portico sopraelevato. Percorretela e iniziate a salire (non importa se qua o al di la della via) verso la torre dell’orologio, uno dei tre colli. Da lì proseguite verso la Rocca (si può visitare i bambini non pagano, consigliamo la visita al ritorno se non volete mangiare alle 15!). Passata la Rocca salite un pezzettino di strada asfaltata e l’inizio del sentiero CAI 511 (indicato anche come Sentiero del Tempo). 

E’ segnalato molto bene e dopo il Santuario del Monticino, inizia la parte nel parco della Vena del Gesso con i Calanchi e il museo geologiche a cielo aperto (ci sono per esempio delle pietre classificate a seconda dell’età…della pietra!). 

Proseguite per il sentiero, nell’ultima parte prima del rifugio ci sono tante sculture scolpite direttamente nella roccia. Cercatele!

Nel rifugio abbiamo mangiato molto bene, avendo scelto i tavoli fuori, i bambini sono andati a vedere i cavalli e hanno corso di qua e di là per tutto il pranzo. Nell’edificio prima del ristorante si trova un piccolo museo naturalistico dedicato alla fauna della Vena del Gesso romagnola, che ospita reperti di quasi tutte le più interessanti specie animali del parco, tra cui lupo, istrice, gufo reale, falco pellegrino, passero solitario.

 

Il sentiero, a parte un’ottima segnaletica e tanti pannelli esplicativi che troverete lungo tutto il percorso, gode anche di un bellissimo panorama.

 

Fattibilissimo da tutti!

Esegui il login con Facebook o Google: